Forum Debianizzati

Condividi contenuti
Aggiornato: 53 min 28 sec fa

Re: Standby Debian su portatile

Ven, 27/03/2020 - 09:50
Exechiele ha scritto:Evviva! Funziona ho disinstallato l'estensione gnome-shell-extension-show-ip e non crasha più! Grazie mille per l'aiuto.
Felice di esserti stato d’aiuto.

Se possibile, per il pacchetto gnome-shell-extension-show-ip sarebbe utile che aggiungessi una segnalazione al bug report https://bugs.debian.org/cgi-bin/bugreport.cgi?bug=889872 già aperto per specificare cosa è accaduto nel tuo caso, in quanto il precedente segnalatore non è incappato nel tuo specifico malfunzionamento, forse perché non usa la funzionalità di sospensione. In questo modo potrai migliorare Debian relativamente a questo pacchetto ed aiutare altri utenti dovessero incorrere in analoga situazione.

Inoltre, ti suggerisco di prendere visione del log perché ci sono altri aspetti degni di nota.

Infine, ricordati di contrassegnare la discussione come risolta anteponendo il tag [RISOLTO] al titolo del primo messaggio della discussione.

Per dubbi, chiarimenti o suggerimenti il forum è a tua disposizione.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Standby Debian su portatile

Ven, 27/03/2020 - 08:19
Evviva! Funziona ho disinstallato l'estensione gnome-shell-extension-show-ip e non crasha più! Grazie mille per l'aiuto.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Buster con KDE non si avvia dopo caricamento sistema

Gio, 26/03/2020 - 22:25
riccardo_80 ha scritto:Ti chiedo come potrei fare qualcosa a sistema funzionante affinché non si ripresenti il problema?
Grazie
Se eviti da effettuare operazioni che modificano le configurazioni effettuate, non dovresti incorrere i difficoltà.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Standby Debian su portatile

Gio, 26/03/2020 - 22:09
Ciao, la causa di quanto hai riferito è legata al fatto che prima e durante la sospensione gnome-shell si chiude per un malfunzionamento (crash), determinando la chiusura di tutte le applicazione avviate tramite di esso. Per tale motivo, al ripristino dalla sospensione, gnome-shell è riavviato, ma tutte le applicazione avviate precedentemente e chiuse (per il crash di gnome-shell) non sono più attive.

Una parte dei crash potrebbe essere legato alla estensione "how-ip@sgaraud.github.com", contenuta nel pacchetto gnome-shell-extension-show-ip:
[..]
mar 26 09:46:03 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:210)): assertion '<dropped>' failed
mar 26 09:46:03 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:210)): assertion '<dropped>' failed
mar 26 09:46:03 debian gnome-shell[1839]: Extension "show-ip@sgaraud.github.com" had error: TypeError: Object is NM.IPAddress.prototype, not an object instance - cannot convert to a boxed instance
mar 26 09:46:03 debian gnome-shell[746]: Connection to xwayland lost
mar 26 09:49:08 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:589)): assertion '<dropped>' failed
mar 26 09:49:08 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:589)): assertion '<dropped>' failed
mar 26 09:49:08 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:589)): assertion '<dropped>' failed
mar 26 09:49:08 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:589)): assertion '<dropped>' failed
mar 26 09:49:08 debian gnome-shell[1839]: ((libnm-core/nm-setting-ip-config.c:589)): assertion '<dropped>' failed
[..]
mar 26 09:49:17 debian kernel: show_signal_msg: 9 callbacks suppressed
mar 26 09:49:17 debian kernel: gnome-shell[1839]: segfault at 7ffa70b23020 ip 00007ffa71501ee1 sp 00007fffa375a720 error 4 in libglib-2.0.so.0.5800.3[7ffa714e1000+7e000]
mar 26 09:49:17 debian kernel: Code: 48 8d 35 52 29 06 00 48 8d 3d 49 d1 05 00 e8 96 9a 01 00 31 c0 48 83 c4 08 c3 0f 1f 80 00 00 00 00 48 85 f6 74 0b 4d 8b 42 18 <4d> 8b 04 c8 4c 89 06 48 85 d2 74 0e 48 8b 37 48 8b 76 28 48 8b 0c
mar 26 09:49:17 debian unknown[2144]: Error reading events from display: Pipe interrotta

Suggerirei, pertanto, di disinstallare il pacchetto gnome-shell-extension-show-ip con il seguente comando, verificando che non determini la disinstallazione di parti importanti del sistema operativo:
apt purge gnome-shell-extension-show-ip

Inoltre, installerei il pacchetto systemd-coredump al fine di poter raccogliere un maggior numero di informazioni diagnostiche sul crash:
apt install systemd-coredump gnome-shell-dbg

A questo punto, riavvia il computer e prova a generare un nuovo "crash" mandando il sospensione il computer e, alla ripresa dalla sospensione, genera un nuovo log con lo script già precedentemente utilizzato inviando nel forum il relativo file.

EDIT: dal log che hai inviato, inoltre, risulta installato un programma proprietario chiamato expressvpn, del quale non è pertanto dato di sapere quali pachetti o librerie installa, eventualmente sostituendo funzionalità di base del sistema operativo; tale programma è in qualche modo anch'esso interessato da un crash, che sembra legato ad un difetto del programma:
mar 26 10:37:39 debian expressvpnd[786]: runtime: bad pointer in frame github.com/xvpn/xv_engine/pkg/xvclient.(*internalClient).GetRecentPlaces.func6 at 0xc000453520: 0x4d3
mar 26 10:37:39 debian expressvpnd[786]: fatal error: invalid pointer found on stack
mar 26 10:37:39 debian expressvpnd[786]: runtime stack:
mar 26 10:37:39 debian expressvpnd[786]: runtime.throw(0x5614763894be, 0x1e)
mar 26 10:37:39 debian expressvpnd[786]:         /src/runtime/panic.go:774 +0x74 fp=0x7fabbaffb350 sp=0x7fabbaffb320 pc=0x561475dd51d4
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Installazione redmine su Debian 10

Gio, 26/03/2020 - 21:16
Premetto che di ruby non so niente
Però ho visto che con la versione presente su buster di ruby-roadie il configure funziona.
Queste sono le versioni che ho installato io:

# dpkg -l| grep roadie
ii  ruby-roadie                                   3.2.2-1                             all          library for composing HTML email
ii  ruby-roadie-rails                             1.3.0-1                             all          library for composing HTML email in Rails applications


Nei backports c'è la versione ruby-roadie 4.0.0-1~bpo10+1 che non è compatibile con ruby-roadie-rails non presente nei backports. Forse un bug...


Qui invece una guida per backports e comportamento durante installazione e upgrades:
http://guide.debianizzati.org/index.php/Il_repository_Backports

Edit:
oppure puoi provare ad installare la versione di ruby-roadie-rails presente in testing, dove è stata applicata patch per la versione di roadie:
https://sources.debian.org/patches/ruby-roadie-rails/1.3.0-2/0002-Relax-roadie-dependency-version.patch/
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Installazione redmine su Debian 10

Gio, 26/03/2020 - 16:18
Grazie, l'installazione è partita!
Grazie della disponibilità!

Ho visto che l'opzione t server per specificare il target, ho letto il man ma non l'ho compreso bene.
A parte questo ora
 dpkg --configure redmine

dà quest'errore:

Bundler could not find compatible versions for gem "roadie":
  In Gemfile:
    roadie-rails (~> 1.3) was resolved to 1.3.0, which depends on
      roadie (~> 3.1)

Could not find gem 'roadie (~> 3.1)', which is required by gem 'roadie-rails (~> 1.3)', in
any of the sources.


Su queste dipendenze rimango annebbiato, oltre al timore che un domani l'aggiornamento non sia così semplice...

Se anche non avessi ancora tempo, ti ringrazio ancora per la dritta.

Francesco
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Installazione redmine su Debian 10

Gio, 26/03/2020 - 15:24
hai provato in questo modo?:

# apt-get -V -t buster-backports install redmine
Categorie: Forum Debianizzati

Installazione redmine su Debian 10

Gio, 26/03/2020 - 13:12
Ciao,
ho una debian 10 virtualizzata su cui vorrei
installare Redmine (www.redmine.org).

Vorrei fare l'installazione via apt-get, in modo da non dovermi preoccupare di futuri aggiornamenti,
oltre alla maggior facilità e alle istanze multiple già preimpostate.

Vedo però che Debian 10 non prevede il pacchetto,
ma c'è in backport.

Inserito i riferimenti in source.list, ora ottengo:
apt install redmine
Reading package lists... Done
Building dependency tree
Reading state information... Done
Some packages could not be installed. This may mean that you have
requested an impossible situation or if you are using the unstable
distribution that some required packages have not yet been created
or been moved out of Incoming.
The following information may help to resolve the situation:

The following packages have unmet dependencies:
 redmine : Depends: ruby-rouge (>= 3.7.0) but 3.3.0-1 is to be installed
E: Unable to correct problems, you have held broken packages.



Qui mi perdo.
Qualcuno può gentilmente darmi una dritta?


Documentazione usata
redmine: https://www.redmine.org/projects/redmin ... an_package
wiki debian: https://wiki.debian.org/Redmine (parte RVM saltata, non ne capisco granchè).

Grazie
Francesco
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Standby Debian su portatile

Gio, 26/03/2020 - 13:05
Ecco il file
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Coronavirus: Video (o audio) conferenze senza Skype

Gio, 26/03/2020 - 12:23
intanto grazie Selky per il link.
non ho ancora letto l'articolo ma sono andato subito alle conclusioni che mi hanno aperto un mondo sui alcuni motori che non conoscevo, soprattutto quelli elencati qui
https://searx.space/
detto che personalmente sto usando da qualche anno Startpage
https://www.startpage.com
OsmAnd, OpenStreetMap (di cui sono mappatore), Firefox (ovviamente), Tutanota (perfetta su android)
Secondo me i motori tipo Google sono veramente ora il problema più grosso, e lascerei la privacy per ultima, per l'apertura del web a siti che attualmente non vediamo semplicemente perché Google ci fa vedere solo la punta, che piace a lei ed ai suoi interessi, dell'iceberg del web.
Quindi sarebbe da aprire urgentemente una discussione proprio sui motori di ricerca.

Mi scuso per l'OT, ma Selky ha sollevato "IL PROBLEMA" non uno dei tanti, da esso derivano a cascata innumerevoli lock-in paurosi.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Standby Debian su portatile

Gio, 26/03/2020 - 10:45
Exechiele ha scritto:Ma se si fosse riavviato non dovrei trovarmi sulla finestra di login?
SI, ma non avevi specificato che non ti compare la finestra di login. In assenza di ulteriori elementi oggettivi, resta valido il suggerimento di analizzare gli aspetti tecnici del funzionamento della macchina tramite lo script di cui ti ho inviato il riferimento.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Standby Debian su portatile

Gio, 26/03/2020 - 10:03
Ma se si fosse riavviato non dovrei trovarmi sulla finestra di login?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Standby Debian su portatile

Gio, 26/03/2020 - 09:51
Exechiele ha scritto:Ho appena installato Debian 10 sul mio portatile ho notato una cosa strana, o che perlomeno prima non mi succedeva. Al riavvio dopo lo standby tutti programmi che erano aperti li trovo chiusi come se tutti fossero andati in crash, ma è normale?
No. Da quanto descrivi in computer sembra non essere andato in stand-by (suspend) ma si è riavviato. Se lo desideri, dopo il riavvio dallo stand-by genera un log con lo script http://guide.debianizzati.org/index.php/Creazione_automatica_di_un_file_di_log_per_inviare_quesiti_al_forum ed analizzarlo o invialo al forum per le verifiche del caso.
Categorie: Forum Debianizzati

Standby Debian su portatile

Gio, 26/03/2020 - 09:12
Ho appena installato Debian 10 sul mio portatile ho notato una cosa strana, o che perlomeno prima non mi succedeva. Al riavvio dopo lo standby tutti programmi che erano aperti li trovo chiusi come se tutti fossero andati in crash, ma è normale?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Software per collegamento remoto

Gio, 26/03/2020 - 07:47
Dimenticavo!
Quanto ho detto, vale nel caso che tuo padre abbia un indirizzo IP pubblico, ma oggi sempre più contratti ti rifilano un indirizzo "nattato" da NAT (all'interno di un dominio privato).
In tal caso, vale solo la seconda ipotesi di lavoro, o soluzioni molto meno semplici di cui troverai traccia in questo stesso forum.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Coronavirus: Video (o audio) conferenze senza Skype

Mer, 25/03/2020 - 20:49
Ciao a tutti
come la stragrande maggioranza sono relegata a casa e posso passare più tempo a leggere articoli vari e ascoltare alcune problematiche comuni su come interagire.

Qualche giorno fa ho letto questo articolo https://www.wumingfoundation.com/giap/2 ... egoogling/
semplicemente perché mi sono ritrovata in mezzo alla questione "scuola" involontariamente. Non per polemizzare sulla questione Google si o no (ognuno fa come vuole anche se sapete come la penso),

Volevo aprire una discussione nuova per provare a raccogliere quanto più possibile senza soffermarsi esclusivamente alle video conferenze anche se comprendo che al momento è la questione primaria.
Magari è una stupidata da parte mia e nel caso me ne scuso.

Edit1
A ri-ciao
uno dei partecipanti mi ha contattato privatamente e mi sono resa conto che quanto da me esposto in questo messaggio può risultare assurdo se non fuori luogo per come l'ho presentato.
In realtà la mia intenzione era quella di poter esplorare opzioni che necessitano sia a me e probabilmente ad altri per poter fronteggiare la situazione in privato.
Se la scuola ti obbliga a certi programmi c'è poco da fare, non posso farci nulla. Spero sia chiaro questo. Il discorso non era rivolto esclusivamente al link in questione.
In sostanza desideravo confrontarmi con altri debianisti su "come posso fare xxx?" perchè magari, anzi senza il magari, non so a cosa vado incontro, alcuni strumenti non li conosco e le esperienze di altri mi possono aiutare su come procedere.
Tra questi non c'é solo la video-chat; per questo chiedevo se non fosse meglio aprire una discussione che raccolga il tutto o continuare qua.

Anzi facciamo così. Non cancello il mio intervento ma non tenete conto.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: installazione ubuntu+wind+Debian

Mer, 25/03/2020 - 20:15
riccardo_80 ha scritto:aki ha scritto:riccardo_80 ha scritto:Altro dubbio, se adesso installo Debian, con le installazioni di ubuntu studio e win , tutti su ssd separati, come si comporterà il GRUB?Se lo installi con in computer avviato in modalità UEFI, non dovresti incorrere in interferenze tra i tre sistemi operativi: ogni sistema operativo avrà il suo boot loader indipendente.Grazie, quindi dal bios selezione modalità UEFI , giusto? In teoria utilizzando questa modalità al boot non vedo più il grub Linux ma seleziono il disco da far partire, come premere F8 all'ovvio e selezionare il disco, sbaglio?
Dipende da come funziona il firmware del computer e come configuri i dischi. Se crei una partizione UEFI per ciascun disco, ciascuna con il suo boot loader, allora probabilmente devi scegliere il disco al boot. Al contrario, se installi la partizione UEFI su un solo disco e metti tutti i boot loader in quel disco, il firmware dovrebbe proporti un'opzione di scelta tra i tre boot loader alla pressione di uno specifico tasto all'avvio (altrimenti avvia il boot loader di default).
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Coronavirus: Video (o audio) conferenze senza Skype

Mer, 25/03/2020 - 17:43
al p.to 1 tutti, almeno nel mondo della finanza, sono concordi che terminato il virus l'aumento di capacità di banda sarà al primo punto del piano "nuove strutture", quindi i titoli delle aziende di telecomunicazioni non potranno che aumentare di valore.
al p.to 2 youtube ha già eliminato le trasmissioni in HD per diminuire il carico di banda.
al p.to 3 se qualcuno ha ascoltato ieri la "videoconferenza" di ieri dalla commissione parlamentare c'era di che scoraggiarsi, audio che andava e veniva. Mi piacerebbe sapere che software hanno usato.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Coronavirus: Video (o audio) conferenze senza Skype

Mer, 25/03/2020 - 17:00
Concordo con Lioce sulla "drammatica attualità" della questione, e ringrazio dring che è sempre fonte di risorse.
Ci sono alcuni punti che mi interessano, e sarei grato se foste in grado di aiutarmi.

1. Da quello che mi riportano alcune persone con cui sono in contatto, da un paio di settimane iniziano a farsi sentire problemi di "sovraccarico" della rete, specie in alcuni orari, che limitano la banda disponibile. La cosa pare capitare in particolare in luoghi isolati, lontani dai centri urbani, dove probabilmente l'infrastruttura non è ancora stata rinnovata con collegamenti in fibra. Questo fatto renderebbe estremamente utile disporre di strumenti per videochiamate/videoconferenze che permettano un uso efficiente della connessione (immagino che un aspetto importante sia la compressione dei dati.)

2. La questione dell'incremento di traffico penso possa finire con il creare problemi a tutti, specie se ci fosse una concentrazione di richieste ai server delle grandi aziende che forniscono questo genere di servizi; per quanto si tratti di colossi (economici e tecnologici) immagino che il rischio di difficoltà o di un deterioramento della qualità esista anche per loro (qualcuno di voi riesce a stimare quanto il mio timore sia fondato?).

3. Questa situazione temo durerà a lungo, e ci sarà la necessità di dotarsi di strumenti adeguati anche per persone che non hanno una gran dimestichezza con la tecnologia; bisognerebbe poter consigliare delle opzioni che garantiscano contemporaneamente efficienza (per i motivi detti sopra), sicurezza (le conversazioni devono essere riservate, che siano chiacchierate in famiglia o colloqui con informazioni sensibili) e semplicità d'uso (quindi servizi e client intuitivi e multipiattaforma).

Tutto sembra incentivare l'utilizzo di soluzioni FLOSS (potrebbero garantire una minor centralizzazione e maggiore attenzione alla sicurezza ed alla riservatezza), ma non so quante soluzioni siano davvero praticabili, né quante possano rispondere al requisito della semplicità d'uso. Credo che, se in grado di assicurare una crittografia adeguata, anche soluzioni non libere vadano tenute in considerazione, in questo momento.

Sarei molto interessato a conoscere le vostre esperienze. In particolare mi interesserebbe sapere qualcosa di più su Jitsi (principalmente per videoconferenze) e Jami (per un uso più personale; inoltre la sua natura peer-to-peer potrebbe essere utile per limitare la dipendenza da server centralizzati).

Personalmente in passato avevo fatto qualche esperimento con Matrix/Riot, anche con un homeserver su modular.im, ma sono piuttosto perplesso: il client non sembrava esattamente intuitivo, e il nome di alcune stanze su matrix.org faceva presagire attività non proprio edificanti (che strumenti che garantiscono la privacy siano usati anche per fini dubbi è abbastanza normale, però preferirei non far trovare quella roba in homepage, se suggerisco il software a qualcuno).

Al momento mi arrangio con Signal, se è di un qualche interesse.

Perdonatemi se sono stato prolisso, ma mi sembra che la discussione sia importante (al punto che forse andrebbe ripresa anche all'esterno del forum di una singola comunità).
Categorie: Forum Debianizzati