Forum Debianizzati

Condividi contenuti
Aggiornato: 1 ora 9 min fa

Re: Powerline TP-Link

Sab, 07/09/2019 - 16:21
Grazie mark, ma ho già evidenziato nel forum di TP-Link sottolineando che se pensano di avere dei clienti fedeli nella maniera con cui li trattano (o mangi sta minestra o salti la finestra) se lo scordano. Il messaggio è rimasto per meno di 15 e poi cancellato. Hai capito!
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Purism is Crowdfunding an Encrypted Linux Phone

Sab, 07/09/2019 - 16:12
Finalmente siamo vicini alla consegna:
Librem 5 Shipping
saranno consegnati lotti differenti via via evoluti:
    Batch Aspen - 2019 September 24th – October 22nd
    Batch Birch - 2019 October 29th – November 26th
    Batch Chestnut - 2019 December 3rd – December 31st
    Batch Dogwood - 2020 January 7th – March 31st
    Batch Evergreen - Q2 2020
    Batch Fir - Q4 2020
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Stampante Linux compatibile

Sab, 07/09/2019 - 16:09
Se può essere utile, ho provato con successo a ricompilare (usando la guida Debian per il backport [0]) il pacchetto sorgente disponibile per la versione experimental su Debian Buster ottenendo questi pacchetti binari:
$ ls *.deb
hpijs-ppds_3.19.6+dfsg0-1_all.deb          libsane-hpaio_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
hplip_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb             libsane-hpaio-dbgsym_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
hplip-data_3.19.6+dfsg0-1_all.deb          printer-driver-hpcups_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
hplip-dbgsym_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb      printer-driver-hpcups-dbgsym_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
hplip-doc_3.19.6+dfsg0-1_all.deb           printer-driver-hpijs_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
hplip-gui_3.19.6+dfsg0-1_all.deb           printer-driver-hpijs-dbgsym_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
libhpmud0_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb         printer-driver-postscript-hp_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
libhpmud0-dbgsym_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb  printer-driver-postscript-hp-dbgsym_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb
libhpmud-dev_3.19.6+dfsg0-1_amd64.deb

Pertanto, la versione distribuita con Debian Experimental, dovrebbe essere compatibile con le librerie e gli altri pacchetti di Debian Buster (10) alias Debian Stable.

[0] https://wiki.debian.org/it/SimpleBackportCreation
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Stampante Linux compatibile

Sab, 07/09/2019 - 13:05
Grazie della rapidissima risposta.
A questo punto devo vedere se è possibile installare la versione da experimental su Testing.
Si può scaricare la versione .deb non debianizzata da
https://developers.hp.com/hp-linux-imaging-and-printing/gethplip
La stampante mi sembra, pur piuttosto costosa, buona (e ha il fronte/retro automatico!)

m
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Stampante Linux compatibile

Sab, 07/09/2019 - 12:34
La versione di HPLIP disponibile in Debian da Buster fino a Sid non la supporta. La versione di HPLIP rilasciata il 27 giugno 2019 dovrebbe supportarla (come indicato in https://developers.hp.com/hp-linux-imaging-and-printing/news/hplip): questa versione in Debian è attualmente presente solo nel repository experimental (vedi https://packages.debian.org/experimental/hplip).
Categorie: Forum Debianizzati

Stampante Linux compatibile

Sab, 07/09/2019 - 11:56
Fra i modelli recenti di stampanti,
non riesco a capire se la HP Color LaserJet Pro M454dn
( https://www8.hp.com/it/it/printers/product-details/19202533 )
che credo sia disponibile da solo pochi mesi
è comunque compatibile con Linux.
Ne sapete qualcosa?
Grazie
m
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Stato delle guide dopo il rilascio di Debian 10 (buster)

Ven, 06/09/2019 - 19:14
Segnalo che la guida in questione, in precedenza debianizzata, è stata modificata per usare sntp anziché ntpdate e ha perso lo stato di debianizzazione. Fa anche riferimento a systemd-timesyncd.

--- --- ---

Riguardo l'elenco iniziale, le guide "abbandonate" non sono più listate tra quelle anche solo "da controllare". La modifica comunque ha solo sistemato un mio errore nell'ultima modifica apportata al template che assegna le categorie.

Gli elenchi delle guide associati in automatico alle categorie da verificare:
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Differenze tra metodi di installazione: pro e contro

Ven, 06/09/2019 - 16:31
Io ti consiglio di utilizzare il pinning da Sid. Eviti potenziali problemi di incompatibilità ed hai supporto completo dagli sviluppatori Debian.
Inoltre, per applicazioni così diffuse e utilizzate, la versione in Sid è praticamente uguale a quella upstream con il vantaggio di essere stata testata su Debian e con le librerie ivi contenute.
Sul nostro Wiki c'è una guida: http://guide.debianizzati.org/index.php ... on_testing
in particolare "Pinning per un singolo pacchetto" che è valida per Stable/Testing ma le sue istruzioni possono essere adattate facilmente per Testing/Sid.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dopo aggiornamento a Buster malfunzionamento icone deskt

Ven, 06/09/2019 - 13:28
ciao, io l' aggiornamento l'ho fatto col classico apt upgrade e apt dist-upgrade e a parte il problema oggetto del post, che si è risolto inspiegabilmente da solo, no ho avuto alcun altro guaio.
Di monitor ne ho collegati 2 e se li imposto affiancati in un primo momento tutte le icone sono su uno, ma posso spostarle sull'altro a mio piacimento; forse lo sfondo impostato non lo vedi correttamente perchè non hai settato la giusta voce nella "configurazione desktop"... è un'ipotesi. Comunque io tengo i due monitor settati come sovrapposti: entrambi dovrebbero mostrarmi l'intera superficie del desktop, non lo fanno in quanto sono monitor con risoluzioni diverse, un 1600x1200 e l'altro un 1280 x 1024, e per poter lavorare a 1600x1200 su uno non è visibile ho una porzione di desktop .... non ho trovato un modo migliore per sfruttarli entrambi, ma ho raggiunto un compromesso per me accettabile.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: IcedTea con Buster stable non apre più i JNLP dell'AdE

Gio, 05/09/2019 - 22:23
Buonasera a tutti,

oggi l'Agenzia delle Entrate ha rilasciato un aggiornamento. Dovendo avviare IcedTea con il parametro -Xoffline chiaramente non caricava la versione aggiornata per cui ho eliminato la cache, dopodiché all'avvio con:

javaws -verbose -Xoffline -allowredirect -jnlp /home/stephanie/Software/Fiscale/2019/RSP19.jnlp


restituisce l'errore:

Fatal:Initialization Error: Could not initialize application. The application has not been initialized, fore more information execute javaws from command line.


La cosa strana è che uscendo dopo l'errore e riavviando l'esecuzione andava avanti più a lungo, per poi dare nuovamente errore. Con il software RPF19.jnlp dopo diversi tentativi di esecuzione alla fine si è avviato senza più dare errore, ma nell'esecuzione ho verificato che non ha aggiornato le procedure di controllo, mentre con il software RSP19.jnlp l'errore resta e non si avvia proprio.

Al momento l'unica soluzione è quindi di usare la runtime Java di Oracle. Peccato perché quando Buster era ancora in testing IcedTea funzionava anche con i software dell'Agenzia delle Entrate.

Grazie per qualsiasi suggierimento che permetta di risolvere il problema e buona serata a tutti,

Stéphanie
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Differenze tra metodi di installazione: pro e contro

Gio, 05/09/2019 - 20:57
Sì, ma personalmente consiglio di installarlo come root in /opt. Non mi piace l'idea di avere l'applicazione più usata in ambito desktop modificabile da ogni altro eseguibile avviato dallo stesso utente.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Differenze tra metodi di installazione: pro e contro

Gio, 05/09/2019 - 16:27
In pratica mi stai consigliando di installare firefox tramite il pacchetto tar.gz (e magari anche thunderbird) poiché, a differenza degli altri browser (chrome, opera, vivaldi) non ha un repository proprio ed in questo modo riceverebbe tutti gli aggiornamenti in "tempo reale".
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Esecuzione automatica di script all'avvio debian BUSTER

Gio, 05/09/2019 - 14:14
Non ho risolto.
Lo scrip che voglio avviare al boot è il seguente:
#!/bin/bash
### BEGIN INIT INFO
# Provides:     pro_02.sh
# Required-Start:    hal
# Required-Stop:     
# Should-Start:     
# Should-Stop:       
# Default-Start:     2 3 4 5
# Default-Stop:      0 1 6
# Short-Description: Ottimizzazioni Notebook
# Description:
### END INIT INFO
case "$1" in
start)  echo "Start"
        sleep 20
        sudo python3 /home/pi/TEMP/Temp_01.py &
        sleep 35
        echo "FINE Start"
        echo "parte invssh.sh"
        cd /home/pi/Documents
        ./invssh.sh
        sleep 20
        echo "FINE invssh.sh"
        ;;
stop)   echo "Non ancora implementato"
        ;;
restart) echo "Non ancora implementato"
        ;;
reload|force-reload) echo "Non ancora implementato"
        ;;
*)      echo "Usage: /etc/init.d/mio_start_script.sh {start|stop|restart|reload|force-reloa$
        exit 2
        ;;
esac
exit 0


continuo a non capire perché se attivo lo script da command line:
$ /etc/init.d/pro_02.sh start
funziona correttamente
Se attivo lo script per il boot con
$ update-rc.d pro_02.sh defaults
e poi faccio reboot mi avvia ( a volte) parte degli scirpt mai tutti:
sto facendo prove inserendo sleep nn a caso.
cambiando i comandi degli script ecc.
con il comando sopra mi risponde:
root@raspy:/etc/init.d# update-rc.d pro_02.sh defaults
insserv: FATAL: service hal has to be enabled to use service pro_02.sh
insserv: warning: script 'Temp_00.py' missing LSB tags
insserv: Default-Start undefined, assuming empty start runlevel(s) for script `Temp_00.py'
insserv: Default-Stop  undefined, assuming empty stop  runlevel(s) for script `Temp_00.py'


grazie saprò dirvi
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Accedere ad email con pop3 da desktop e con imap da smar

Gio, 05/09/2019 - 14:12
Ciao e grazie per la tua risposta.
Ieri dopo aver scritto il messaggio ho fatto altre prove, ora provo a spiegare.
Il mio gestore di pec è poste italiane, ho appena visto che non ci sono filtri attivi sulla webmail, io non ne ho mai creati.

Partiamo dal presupposto che thunderbird nella sua pagina principale dedicata alla posta, sulla colonna di sinistra elenca:

Posta in arrivo
Bozze
Posta inviata
Cestino
Outobox
Cartelle locali

Ognuna di queste voci presenta una piccola freccia che permette di estenderle e visualizzare il contenuto corrispondente dei vari account.

Ieri sotto outbox in corrispondenza del mio account pec c'era nidificata (questo accadeva solo per l'account pec, gli altri account non presentano questa nidificazione sotto outbox) la cartella "sent items" da cui era accessibili tutta la posta inviata in precedenza dalla webmail, dalle proprietà ho visto che era associata a "sent items" sul server.

Alla voce "posta inviata" di thunderbird, in corrispondenza dell'account pec, il contenuto era vuoto e questa cartella veniva riempita solo con le email inviate dal client, dalle porprieta ho visto che era associata a "sent" (la nuova cartella creata dopo la configurazione di imap, sul server sotto le cartelle personali).

Ne ho quindi dedotto che il gestore della pec utilizza un cartella non standard per la posta inviata, che si chiama "sent items"

Per fare in modo che anche la posta inviata dal client venisse copiata sul server ("sent items") nelle impostazioni dell'account pec su thunderbird alla sezione "cartelle e copie", alla voce "dopo aver effettuato l'invio copia in" ho cambiato l'impostazione di default che era "cartella posta inviata su: user@dominio.it" ed ho messo "altra" andando quindi a selezionare la cartella "sent items" dell'account pec imap.

In questo modo la cartella "sent items" nidificata sotto outbox è sparita e la "posta inviata" di thunderbird (che predentemente era vuota in quanto associata a "sent" e che veniva riempita solo con le email inviate dal client) ora è associata a "sent items" in questo modo la posta inviata dalla webmail o dal client è sempre sincronizzata

Non sono esperto di imap e riuscire a risolvere questa situazione non è stato affatto semplice in quanto i nomi delle cartelle non standard e simili tra loro hanno contribuito a generare parecchia confusione.

In ogni caso se volessi riportare quanto emergerà dalle prove con la tua pec te ne sarei grato, così possiamo confrontare le nostra esperienze.

Grazie.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Accedere ad email con pop3 da desktop e con imap da smar

Gio, 05/09/2019 - 12:21
Premetto che frequentemente ho a che fare con queste configurazioni, ma solo in ambiente windows (così vuole chi mi paga), ma non dovrebbe cambiare nulla.
Ti confesso di essere un po disorientato da quanto affermi, non vorrei che "Sent items" sia una cartella non standard alimentata da un filtro della pec, che indirizza (o copia) li dentro i messaggi della cartella standard "Sent".
Tento di spiegarmi meglio con un esempio concreto: immaginiamo di dovere interfacciare la pec con altri programmi (es. Protocollo) o comunque vogliamo che le cartelle abbiano il nome in italiano; creeremo nella pec (lato server) n cartelle con i nomi che vogliamo e altrettanti filtri che indirizzano i messaggi verso ciascuna di queste, o con un rapporto 1:1 oppure con dei criteri particolari, ad esempio basati sul tipo del messaggio, magari le ricevute di accettazione e di consegna copiate su due specifiche cartelle create da noi.
Ovviamente, se non esiste una valida ragione, sconsiglio vivamente di procedere come nell'esempio, si rischia solo di fare confusione; anche se i dati nelle caselle standard e nello storico, rimangono comunque.
Ti prometto che appena posso configuro la mia pec su thunderbird con IMAP e in ambiente Linux, magari, se mia moglie si schioda dal PC, su Debian.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [Buster] Non riesco a far funzionare correttamente il wi

Gio, 05/09/2019 - 12:18
Ma da dmesg che tipo di messaggi hai quando tenta di associarsi?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Esecuzione automatica di script all'avvio debian BUSTER

Gio, 05/09/2019 - 11:38
giocupo ha scritto:Grazie per le indicazioni.
Hai risolto ?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Esecuzione automatica di script all'avvio debian BUSTER

Gio, 05/09/2019 - 11:32
Grazie per le indicazioni.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Accedere ad email con pop3 da desktop e con imap da smar

Mer, 04/09/2019 - 21:15
Ciao a tutti, vorrei chiedere il vostro parere riguardo alle difficoltà che sto incontrando nel configurare thunderbird con un account configurato in imap.

Sto facendo varie prove per capire il funzionamento di imap con la mia pec, nella lista delle cartelle che posso sottoscrivere trovo:

"Inbox" "Draft" "Trash" "Sent" "Sent items"

le ho sottoscritte tutte.

"Inbox" "Draft" "Trash" funzionano correttamente, se apporto modifiche tramite client sono visibili anche sulla webmail e viceversa.

Non riesco a comprendere come funziona il salvataggio della posta inviata, infatti ci sono "Sent" e "Sent items".

Se spedisco dalla webmail, la posta inviata viene salvata sulla "posta inviata" della webmail che corrisponde alla cartella sincronizzata "sent items".

Mentre se spedisco dal client la posta inviata viene salvata sulla posta inviata di thunderbird che è sincronizzata con la cartella "sent" sul server.
Quest'ultima cartella "sent" sul server non è mai esistita, è stata creata automaticamente dopo che ho attivato imap.

Quindi in altri termini la posta inviata viene sincronizzata su due cartelle differenti a seconda se io la spedisco dalla webmail o dal client, entrambe le cartelle sono consultabili sia da client che dalla webmail.

Forse può sembrare una cosa stupida ma è tutto il giorno che faccio prove e non è stato facile capire quello che ho appena descritto, vorrei capire se questa cosa è normale o se ho sbagliato io a configurare il client.

Ringrazio in anticipo chiunque volesse darmi qualche suggerimento.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: [Buster] Non riesco a far funzionare correttamente il wi

Mer, 04/09/2019 - 12:51
Come gestore della rete go Gnome-Network-Manager
A dire il vero reinstallando Debian ho notato che riesco a connettermi solo se ripristino i pacchetti dei driver.
Mi si connette una volta, ma una volta disconnesso non si connette più...
Categorie: Forum Debianizzati