Forum Debianizzati

Condividi contenuti
Aggiornato: 3 ore 1 min fa

asics netball shoes

Lun, 17/06/2019 - 06:58
ÿþYou can feel asics nimbus the filler in the ankle part by trying and squeezing. People often overlook the filler in the thick padding, which can help people lock his ankle part. Of course, these are relative terms, the real protection in the court is to do an adequate warm-up and strengthen self-protection awareness before the game.The aspects of wear resistance: Many friends have had this experience, the shoe surface is relatively good, but the soles have been polished, thus we have higher requirements on the wear resistance of the shoes.

But for the first we must clear that shoes are belong to the consumer goods, there isn't any pair of shoes that are able to wear one or two asics kayano 23 years. Different people have different reasons for their shoes perforation.When playing basketball, it is inevitable to take off and land to the knees. But for the basketball shoes which have the cushioning function, it can play a buffer role asics running shoes in some certain with a variety of cushioning technology, like the familiar Zoom Air, Air Max, Bounce, etc. Certainly, the professional cushioning rubber can work well in dealing with the damping.

Try on shoes in the afternoon is the most suitable time, because there will be a slight expansion of the feet in the afternoon.Lacing your discount mens dress shoes in diverse approaches adds a touch of character. Dress shoes aren't normally put on for formal celebrations. Brogues, wing asics gel nimbus tips, and cap-toes are routinely paired with jeans and chinos, providing a way to display your particular style by lacing these types of footwear in distinctive techniques.

Even though you will need to possibly utilize a usually laced shoe at the workplace, a few other choices offer unique alternatives.Standard Technique - The traditional lacing method involves running each side of the laces with the bottom-most set of eyelets, then criss-crossing them up the footwear to the top set of eyelets. This will give quick and simple tightening of the shoe, and also efficiently sketching the lace bridges together if possible. This specific fundamental technique looks excellent on any kind of shoe and is always applicable from up to and including formal dress shoes.

There is a way for you to take down a review on shoes asics netball shoes to be more smart. That is a different about pairs of shoes to another especially every pair of feet. So which pairs of shoes can give people the best quality to wear? Or how do we know that we can find which pair of shoe are so bad to wear? Ahead of taking down the review about shoes, I have known the most devise and styles of shoes. After that I was going to look at the reactions about the different customers. At last they would have reactionabout what they like or what they want to be with the shoes.
Categorie: Forum Debianizzati

new balance damen schwarz

Lun, 17/06/2019 - 06:55
ÿþ

Danach haben sie anders gedacht! new balance damen 574 Dies könnte Ihre fehlende Verbindung zu einem großartigen Spiel sein! Konzentrieren Sie sich auf diese Golf-Balance-Übungen! Ein sehr häufiger Grund, warum eine Person eine Balance-Transfer-Kreditkarte in Betracht zieht, ist, dass sie alle ihre Kreditkartenschulden auf einer Karte konsolidieren möchten. Dies ist sicherlich eine Annehmlichkeit und reduziert die Anzahl der Rechnungen, die sie bezahlen müssen. Aber seien Sie vorsichtig, wenn die Leute dies tun, können sie tatsächlich mehr bezahlen. Der Grund dafür ist, dass obwohl diese Karten anfangs oft kein oder nur geringes Interesse haben, die freie Fahrt nicht ewig dauert.

Der Bericht enthält wichtige Informationen zum Marktstatus der Hersteller von Laufrädern und ist eine wertvolle Quelle new balance damen grau für Anweisungen und Anweisungen für Unternehmen und an der Branche interessierte Personen. Erstens enthält der Bericht eine grundlegende Analyse des Marktes, einschließlich seiner Definition, Anwendungen und Herstellung Technologie. Anschließend analysiert der Bericht die internationalen Hauptakteure der new balance damen rosa Branche im Detail. In diesem Teil enthält der Bericht das Unternehmensprofil, den Produktentwurf, den Umfang, die Produktionskosten und die Marktanteile 2011-2016 für jedes Unternehmen.

Eine der ersten Möglichkeiten, wie ein Kreditunternehmen etwaige Einnahmeverluste aus Überweisungen mit einem Zinsausgleich von 0% wettmachen kann, besteht darin, dass es Ihnen Überweisungsgebühren oder laufende Kosten berechnet, die möglicherweise tatsächlich höher sind als die Zinsen, die Sie gezahlt hätten. Als Erstes sollten Sie prüfen, ob Überweisungsgebühren erhoben werden und new balance damen sale ob laufende Gebühren anfallen. Wenn Sie feststellen, dass mit der Überweisung Ihres Kreditkarten-Guthabens Gebühren verbunden sind, müssen Sie herausfinden, ob es sich um eine festgelegte Gebühr handelt oder ob es sich um einen Prozentsatz des überwiesenen Guthabens handelt.

Wenn sich aus Ihrer Vorgeschichte ergibt, dass Sie regelmäßig von Karte zu Karte überweisen, wird ein von Ihnen eingereichter Antrag höchstwahrscheinlich abgelehnt, da der Kartenaussteller kein Potenzial für künftige Gewinne sieht, wenn Sie Ihren Antrag auf eine Überweisung ohne Zinsausgleich so bald wie möglich genehmigen Am Ende des Angebots stehen die Chancen gut, dass Sie es erneut versuchen werden. Überprüfen Sie daher zum Schluss immer die Bedingungen im Kleingedruckten auf versteckte Kosten und Zinserhöhungen, bevor Sie sich für ein 0% -Zinsangebot bewerben. new balance damen schwarz Es gibt einige großartige Angebote da gibt es aber leider weitaus mehr schlechte!

Die DDB-Funktion verwendet die folgende Syntax: DDB (Kosten, Verwertung, Lebensdauer, Zeitraum, Faktor) Angenommen, Sie müssen die doppelte Wertminderung für Geräte berechnen, die 50.000 US-Dollar kosten, fünf Jahre dauern und eine Verwertung haben Wert von 10.000 US-Dollar am Ende des fünften Jahres. Um die Abschreibung für das erste Jahr zu berechnen, verwenden Sie die folgende Formel: = DDB (50000,10000,5,1) Die Funktion gibt den Wert 20000,00 zurück. Um die Abschreibung für das zweite Jahr zu berechnen, verwenden Sie die Formel = DDB (50000,10000,5,2). Die Funktion gibt den Wert 12000,00 zurück.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Lun, 17/06/2019 - 00:35
Dall’ultimo log inviato risulterebbe la presenza del boot loader di Windows nel boot sector della prima partizione del disco sda. Prova con https://www.gnu.org/software/grub/manual/grub/html_node/Chain_002dloading.html inserendolo nel file /etc/grub.d/40_custom ed aggiornando la configurazione di grub.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 22:25
log.txt.xzciao Aki ,ho un Update

dato che ho fatto qualcosa che mi aveva fatto sparire il grub ,quindi non potendo trovare un os da bootare, ho reinstallato debian ..e ho provato ad installarlo senza il uefi ..per mantenere il boot dei 2 sistemi operativi "compatibile"(cosi ho letto durante l ' installazione ) , ho imposto il sda3 con linux come root ed ho installato il grub su sda1 perche solo cosi andava avanti comunque.. IL problema è sempra li non vedo il win7 dal Grub non so bene perche ..
rispondendo ai tuoi punti :

1) lo schema di partizionamento generale del disco è di tipo DOS e non di tipo GPT, dal che dovrebbe conseguire che il sistema operativo proprietario è installato in modalità non UEFI (legacy mode). si esatto e dos anche adesso che ho reinstallato
/sbin/fdisk -l
Disk /dev/sda: 465,8 GiB, 500107862016 bytes, 976773168 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x31fad4b3

Device     Boot     Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sda1  *         2048 409602047 409600000 195,3G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2       409602048 614402047 204800000  97,7G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda3       824891392 961204223 136312832    65G 83 Linux
/dev/sda4       961204224 976773119  15568896   7,4G 82 Linux swap / Solaris


2) non esiste una partizione di ripristino per il sistema operativo proprietario (poiché, secondo quanto descrivi, sarebbe contenuta nella partizione del sistema operativo /dev/sda1) esatto tempo fa feci qualcosa di sbagliato durante l installazione di win7...non avevo seguito guide ..credo che si devono fare qualcosa come 2 partizioni 1 per il systema e 1 per il recovery di 512mb se non sbaglio ..buh non so come ho fatto ..
mi consigli di reinstallare il win7 ?

3) la partizione /dev/sda3, che hai descritto come ospitante Debian, risulta avere un di partizione di tipo HPFS/NTFS/exFAT (e non Linux): come mai ? esatto prima era cosi ...ora che ho reinstallato è LINUX ...sicuramente ho immesso qualche comando sbagliato prima che mi ha cambiato parecchie cose ...
..comunque ora ho immeso i comandi che mi hai detto e ti/vi mando il file
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 20:17
Ciao,
Krymx ha scritto:per fare piu chiarezza linko gli sda
/sbin/fdisk -l
Disk /dev/sda: 465,8 GiB, 500107862016 bytes, 976773168 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x31fad4b3

Device     Boot     Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sda1  *         2048 409602047 409600000 195,3G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2       409602048 614402047 204800000  97,7G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda3       824891392 961204223 136312832    65G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda4       961204224 976773119  15568896   7,4G 82 Linux swap / Solaris

Nello schema di partizionamento che hai riportato con maggior dettaglio rispetto al messaggio iniziale, mi sembra di notare che:
1) lo schema di partizionamento generale del disco è di tipo DOS e non di tipo GPT, dal che dovrebbe conseguire che il sistema operativo proprietario è installato in modalità non UEFI (legacy mode).
2) non esiste una partizione di ripristino per il sistema operativo proprietario (poiché, secondo quanto descrivi, sarebbe contenuta nella partizione del sistema operativo /dev/sda1)
3) la partizione /dev/sda3, che hai descritto come ospitante Debian, risulta avere un di partizione di tipo HPFS/NTFS/exFAT (e non Linux): come mai ?

Per meglio comprendere, puoi inviare in dettaglio dell'output completo dei comandi di seguito indicati impartiti come utente root:
script log.txt
apt-get update
apt-get install boot-info-script
bootinfoscript
cat /root/RESULTS*.TXT
update-grub
exit
xz log.txt.xz log.txt

Quindi, potrai analizzare il file log.txt ed inviare in allegato al forum il file log.txt.xz
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 16:40
eccomi di nuovo..

alloro ho letto il topic che mi hai linkato viewtopic.php?nomobile=1&f=15&t=55059 e credo che il mio caso e molto molto molto simile... per fare piu chiarezza linko gli sda
/sbin/fdisk -l
Disk /dev/sda: 465,8 GiB, 500107862016 bytes, 976773168 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x31fad4b3

Device     Boot     Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sda1  *         2048 409602047 409600000 195,3G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda2       409602048 614402047 204800000  97,7G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda3       824891392 961204223 136312832    65G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sda4       961204224 976773119  15568896   7,4G 82 Linux swap / Solaris

dopo aver letto ho capito che ho probabilmente installato Debian su un pc avviato in legacy bios perche dopo il comando dal grub
    echo $grub_platform
il risultato è pc ma non so se sono entrambi installati con bios legacy o solo debian ...come posso scoprirlo?

-ah ho provato con il chainloader quindi ho scritto nel grub edit
menuentry "Windows 7" {
        insmod part_gpt
        insmod chain
        set root='(hd0,gpt1)'
        chainloader /EFI/Microsoft/Boot/bootmgfw.efi
}
ed e comparso al riavvio la voce di windows 7 ma non dopo mostrava la schermata nera con invalid signature ..
dopodiche ho rifatto la stessa cosa indicando (tanto per provare)
set root='(hd0,gpt2 [oppure 3 non son certo ed ho provato con (hd0,mbr)anche ])'
..
insomma è comparso" windows recovery environment (su /dev/sda1) " nelle opzioni di grub,ma cliccando su questo ottengo
[img][file:///home/krymx/Immagini/foto1.jpeg[/img]
clicco enter ed ottengo
[img]file:///home/krymx/Immagini/foto%202.jpeg[/img] ...ok ora non so come si linkano le foto
dopodiche clicco enter e mi riporta sulla schermata della prima immagine .. ok ora provo il metodo https://www.gnu.org/software/grub/manua ... ntion.html e il video https://www.youtube.com/watch?v=qngmka6amaw che hai linkato nell altro topic.
Altre informazioni sono che se immetto osprober ottengo
os-prober
/dev/sda1:Windows Recovery Environment:Windows:chain
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Vulkan su Debian 9

Dom, 16/06/2019 - 12:53
Buongiorno Aki, per ora non ho aggiornamenti visto che ho messo in secondo piano questo problema per dedicarmi al problema che ho riscontrato con il GRUB......ho anche aperto una discussione su "installazione" ma senza successo. Speriamo che con l'arrivo di Debian 10 le cose migliori :-)
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 11:37
Da quanto hai riportato nel messaggio precedente, risulta che hai installato grub2 su un computer avviato, nel caso di Debian, in "legacy mode" (non UEFI), con Debian quindi verosimilmente installato senza supporto UEFI. Se il sistema operativo proprietario (Windows) è invece installato (ed avviato) in modalità UEFI. ciò può spiegare perché il boot loader di Debian non riconosce quello del sistema operativo proprietario: confermi che quest'ultimo è installato per essere avviato in modalità UEFI ?
Categorie: Forum Debianizzati

Traferimento repository Hurd-i386 and kfreebsd-{i386,amd64}

Dom, 16/06/2019 - 10:53
Segnalo che all’inizio di giugno è stato completato il trasferimento delle architetture Hurd-i386 and kfreebsd-{i386,amd64} dai repository delle suite experimental e unstable di Debian all’archivio debian-ports [1], come indicato nell’ultimo messaggio della discussione citata in [0] interessante da leggere (ad avviso dello scrivente) per comprenderne le motivazioni (vedi [2] per il grafico dei pacchetti che sono creati con successo per architettura). Lo segnalo sia perché il nostro forum ha, soprattutto al tempo della ezine, trattato specificamente l’argomento, sia per consentire di aggiornare i repository a quanti intendono continuare ad utilizzare gli specifici kernel, oppure intendono aggiornare a buster (sebbene il pprting sarà incompleto a causa della migrazione a ridosso della prossima stable-release)
—-
[0] https://lists.debian.org/debian-devel/2019/06/msg00086.html
[1] https://www.ports.debian.org/
[2] https://buildd.debian.org/stats/
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 10:19
ciao Aki grazie della risposta ora leggo il link...
per la versione del grub ho fatto:
se uso --version:
# grub-install --version
grub-install (GRUB) 2.02~beta3-5+deb9u1

se uso -v esce:
# grub-install -v
grub-install: info: executing modprobe efivars 2>/dev/null.
grub-install: info: Looking for /sys/firmware/efi ...
grub-install: info: ... not found. Looking for /proc/device-tree ...
grub-install: info: ... not found.
Installazione per la piattaforma i386-pc.
grub-install: errore: device d'installazione non specificato.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 08:44
Se stai usando il computer configurato per boot UEFI, come hai accennato, di norma la scelta dell’avvio tra i due sistemi operativi avviene tramite il firmware del computer e quindi prima di grub.

In ogni caso, grub ha funzionalità per impostare manualmente anche il chain loading di boot loader UEFI (vedi viewtopic.php?nomobile=1&f=15&t=55059 ). Hai installato Debian con quale versione di grub ? (se non lo sai, genera un log con lo script riportato in calce al mio messaggio).
Categorie: Forum Debianizzati

Dual boot win7+debian9 con grub2 che non vede win7

Dom, 16/06/2019 - 01:20
Salve a tutti
Sono nuovo e premetto che non sono un esperto e spero che qualcuno può aiutarmi.
Ho un problema.. Ieri ho installato debian versione full (cioè non live) in dual boot con win 7.quando accendo compare il grub2 con la possibilità di scegliere tra debian gnu/Linux e opzioni avanzate per debian gnu/Linux.. Le opzioni avanzate si dividono in normale booot di debian e il boot di debian recovery mode.. Ma non c'è la scelta per win7!!..
Debian funziona alla grande.. Ancora non l ho testato in pieno.. Ero preso a leggere le possibili soluzioni per riavere anche Windows!.. (Con tutti i file!).. Ho provato varie istruzioni da dare al terminale e anche dal prompt dei comandi dall interfaccia di installazione di win7..
Qualcosa sembrava di funzionare ma alla fine l opzione di win 7 non c'è..insomma C'è un modo per avere entrambi i sistemi?.. Ah il mio pc era un win 8 all inizio, perciò non ha il classico BIOS ma il uefi.. Comunque penso di aver settato tutto bene....le partizioni sono divise in
sda1 ntfs con win7 il suo file di boot e anche la sua recovery
Sd2 ntfs libero
100gb non allocati
Sda3 ext4 con65gb per debian
Sda4 di 8gb per swap

spero nel vostro aiuto!!!
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Radeon HD 5830 + Xorg + Gnome

Sab, 15/06/2019 - 22:28
Non vedo, al momento, ulteriori elementi nel log che hai inviato.

Prova ad installare (vedi [0]) i simboli di debug per i pacchetti xserver-xorg-core , xserver-xorg-video-ati e libgl1-mesa-dri, quindi, dopo il riavvio del computer, il log generato dovrebbe contenere alcuni elementi di dettaglio ulteriori in riferimento al codice sorgente delle funzioni interessate.

Se possibile, predisponi il sistema a generare un coredump (vedi sempre [0]) ed invia tramite un servizio esterno l'immagine del coredump del server X.

Inoltre, se possibile, fai avviare il server X in modo che si autoconfiguri in avvio (elimina il file di configurazione che hai creato).

Prova, quindi, ad avviare, per generare il log, il server X con il seguente comando:
startx -- -logverbose 6


------------
[0] https://wiki.debian.org/HowToGetABacktrace
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Radeon HD 5830 + Xorg + Gnome

Sab, 15/06/2019 - 19:42
Ti ringrazio intanto per la risposta.
Ho provveduto a rimuovere i pacchetti "mesa" che non fanno parte di debian, poi ho reinstallato (previo purge) i pacchetti mesa di debian.

Purtroppo l'errore non cambia, allego un nuovo log, grazie mille.

Simone
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Vulkan su Debian 9

Sab, 15/06/2019 - 19:25
@tochiro: hai aggiornamenti ?
Categorie: Forum Debianizzati

Re: OpenGL 2 e Blender

Sab, 15/06/2019 - 19:17
Contrassegno la discussione come chiusa e non come risolta in quanto non c’è riscontro della soluzione.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Radeon HD 5830 + Xorg + Gnome

Sab, 15/06/2019 - 17:56
Dal log che hai inviato risulta che stai usando una Debian Buster e che i repository sono configurati per installare software da repository non ufficiali, con priorità maggiore per i repository di terze parti (vedi log che hai inviato alla sezione apt-cache policy) rispetto ai pacchetti ufficiali di Debian. Questo può essere fonte di malfunzionamenti, se installate librerie fra di loro incompatibili e incompatibili con i programmi che le utilizzano. In tal senso l'errore di segfault è spesso, ma non sempre, un indizio in tal senso.

L'errore in avvio del server X è il seguente:
[    57.318] (II) LoadModule: "radeon"
[    57.318] (II) Loading /usr/lib/xorg/modules/drivers/radeon_drv.so
[    57.318] (II) Module radeon: vendor="X.Org Foundation"
[    57.318]    compiled for 1.20.4, module version = 19.0.1
[    57.318]    Module class: X.Org Video Driver
[    57.318]    ABI class: X.Org Video Driver, version 24.0
[    57.318] (II) RADEON: Driver for ATI/AMD Radeon chipsets:
[..]
[    57.387] (II) Loading /usr/lib/xorg/modules/libglamoregl.so
[    57.392] (II) Module glamoregl: vendor="X.Org Foundation"
[    57.392]    compiled for 1.20.4, module version = 1.0.1
[    57.392]    ABI class: X.Org ANSI C Emulation, version 0.4
[    57.497] (EE)
[    57.497] (EE) Backtrace:
[    57.497] (EE) 0: /usr/lib/xorg/Xorg (OsLookupColor+0x139) [0x558ed19ca2c9]
[    57.498] (EE) 1: /lib/x86_64-linux-gnu/libpthread.so.0 (funlockfile+0x50) [0x7f1b84ff977f]
[    57.499] (EE) 2: /lib/x86_64-linux-gnu/libc.so.6 (__nss_passwd_lookup+0x3a) [0x7f1b84f5afea]
[    57.499] (EE) 3: /usr/lib/x86_64-linux-gnu/libepoxy.so.0 (epoxy_extension_in_string+0x10b) [0x7f1b7df3113b]
[    57.499] (EE) 4: /usr/lib/xorg/modules/libglamoregl.so (glamor_egl_init+0x2aa) [0x7f1b7dfe738a]
[    57.500] (EE) unw_get_proc_name failed: no unwind info found [-10]
[    57.500] (EE) 5: /usr/lib/xorg/modules/drivers/radeon_drv.so (?+0x0) [0x7f1b83ccfdb0]
[    57.500] (EE) unw_get_proc_name failed: no unwind info found [-10]
[    57.500] (EE) 6: /usr/lib/xorg/modules/drivers/radeon_drv.so (?+0x0) [0x7f1b83cc0280]
[    57.500] (EE) 7: /usr/lib/xorg/Xorg (InitOutput+0x9c0) [0x558ed18ac6a0]
[    57.501] (EE) 8: /usr/lib/xorg/Xorg (InitFonts+0x1cf) [0x558ed186f76f]
[    57.501] (EE) 9: /lib/x86_64-linux-gnu/libc.so.6 (__libc_start_main+0xeb) [0x7f1b84e4809b]
[    57.502] (EE) 10: /usr/lib/xorg/Xorg (_start+0x2a) [0x558ed185967a]
[    57.502] (EE)
[    57.502] (EE) Segmentation fault at address 0xfffffffffffffc18
[    57.502] (EE)
Fatal server error:
[    57.502] (EE) Caught signal 11 (Segmentation fault). Server aborting
[    57.502] (EE)

Un errore molto simile al tuo è riportato qui: [0] che rimanda qui [1] e sembra essere collegato alla versione di mesa utilizzata che, comunque, nella versione che risulterebbe installata nel Tuo PC dovrebbe essere stata risolto. Però, dal log risulta che hai installato librerie mesa che non fanno parte di debian di cui potresti aver lasciato involontariamente tracce in giro per il sistema e che risultano parzialmente disinstallate, ad esempio:
******************************************
Pacchetti che contengono "mesa"
******************************************
rc  libgl1-mesa-swx11:amd64   7.10.3-4  amd64        free implementation of the OpenGL API -- runtime
rc  libopenvg1-mesa:amd64  10.2.6-1  amd64        free implementation of the OpenVG API -- runtime
rc  libtxc-dxtn-s2tc0:amd64  0~git20131104-1.1   amd64        Texture compression library for Mesa
ii  libtxc-dxtn-s2tc0:i386                        0~git20131104-1.1                    i386         Texture compression library for Mesa
rc  xscreensaver-gl                               5.15-3                               amd64        GL(Mesa) screen hacks for xscreensaver

Una possibile strategia è eseguire un "purge" di questi pacchetti e/o reinstallare (previo purge) tutti i pacchetti mesa avendo l'accortezza di verificare nei log di instalazione se sono segnalati conflitti con librerie pre-esistenti e lasciate all'interno del sistema anche al di fuori del sistema di gestione dei pacchetti (ad esempio, a seguito di una installazione manuale).

-----------------------
[0] https://pld-devel-en.pld-linux.narkive.com/J4rlPkKw/mesa-17-2-from-th-test-is-broken
[1] https://bugs.freedesktop.org/show_bug.cgi?id=101832
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Radeon HD 5830 + Xorg + Gnome

Sab, 15/06/2019 - 16:03
Si certo, ecco qui in allegato.
Categorie: Forum Debianizzati

Re: Radeon HD 5830 + Xorg + Gnome

Sab, 15/06/2019 - 15:41
Ci puoi fornire un log della istallazione usando lo script citato in calce al mio messaggio ?
Categorie: Forum Debianizzati

Radeon HD 5830 + Xorg + Gnome

Sab, 15/06/2019 - 15:39
Ciao a tutti,
sto impazzendo da un po' di tempo dietro al seguente problema:
Ho smanettato un po' con una installazione debian desktop che aveva sempre funzionato correttamente, e al riavvio non sono più riuscito a tornare sull'ambiente grafico.
Lanciando startx da riga di comando il sistema crasha con Segmentation fault at address 0xfffffffffffffc18
Ho provato a reinstallare il driver grafico per ATI/AMD, seguendo la guida di debian.org. In teoria, con la mia scheda, architettura CYPRESS, il driver di interesse è contenuto nel pacchetto xserver-xorg-video-ati, e precisamente è il xserver-xorg-video-radeon.

Successivamente alla reinstallazione del driver, ho provato a reinstallare anche l'ambiente grafico, e cioè il pacchetto task-gnome-desktop. E qui vedo una stranezza, il pacchetto richiede l'installazione di xserver-xorg-video-amdgpu, che infatti viene subito installato insieme con il resto, ma quel driver non è adatto alla mia scheda grafica!
Se a quel punto provo ad entrare nell'ambiente grafico ho di nuovo lo stesso errore. Provando a lanciare Xorg -configure ottengo un errore interessante:
amdgpu_device_initialize: DRM version is 2.50.0 but this driver is only compatible with 3.x.x.

E questo mi torna, infatti il mio driver è il radeon, non l'amdgpu, perché Xorg si ostina a richiedere l'amdgpu? E' diventato requisito obbligatorio?
Anche provando a creare manualmente un xorg.conf con la sola sezione "Device" e il driver "radeon" non cambia nulla.

Suggerimenti? Sono senza idee...

grazie per l'attenzione.
Categorie: Forum Debianizzati